ALTA PADOVANA
Da una task force per tamponare situazioni di indigenza a un fondo lasciato in eredità da un celibe per aiutare i bisognosi, due Comuni in prima linea per affrontare le nuove povertà.
Articolo di:
Germana Cabrelle
Abbonamento a Sociale